Iscriviti ora alla nostra Veggie Newsletter
e scarica subito 5 gustosissime ricette
Vegan by Uno Cookbook!

Veggie life for Veggie people!

Scienze e Studi

  • Pinterest
  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter

Regole di base per un corretto svezzamento vegano - Dott.ssa Maria Alessandra Tosatti



"Gli studi ci dicono che i bambini vegani crescono bene, crescono senza carenze nutrizionali”, spiega la Dott.ssa Maria Alessandra Tosatti, biologa nutrizionista con master in alimentazione e dietetica vegetariana.
 
"I bambini vegani che seguo e che ho seguito nello svezzamento sono cresciuti bene, senza nessun problema di salute perché chi si occupa di alimentazione vegetale in modo serio e sulla base delle più aggiornate evidenze scientifiche, può realizzare, impostare degli svezzamenti vegani sicuri e ben bilanciati. 
 
Il problema dei bambini vegani malnutriti fin dai primi mesi di vita non è sicuramente riconducibile all'alimentazione vegana in sé ma piuttosto alle informazioni scorrette che troppo spesso i genitori hanno, trovano o ricevono da altri professionisti. Un'alimentazione vegetale ben bilanciata deve poter prevedere quotidianamente l'uso di alcuni gruppi di alimenti come i cereali, i legumi, la verdura, la frutta, la frutta secca, i semi oleosi e i grassi. Esistono purtroppo delle indicazioni che suggeriscono invece di iniziare lo svezzamento utilizzando esclusivamente frutta e verdura oppure addirittura c'è chi suggerisce di sostituire il latte materno, quando non è disponibile, quando non è sufficiente, con succo d'uva o latti vegetali, tipo il latte di mandorla autoprodotto.
 
Noi sappiamo bene che questi sono comportamenti assolutamente rischiosi che espongono inevitabilmente il bambino a delle carenze nutrizionali. Uno svezzamento vegano ben bilanciato, che quindi preveda l'uso di tutti i gruppi di alimenti vegetali, è in grado di fornire i macro e i micro nutrienti indispensabili al bambino. I genitori dovranno poi avere le conoscenze per ottimizzare l'apporto di alcuni nutrienti un po’ più critici, come ad esempio il ferro e il calcio per i quali sono sufficienti poche indicazioni che ne migliorano la biodisponibilità a partire dai cibi vegetali, e le integrazioni indispensabili come la vitamina B12, la vitamina D, oltre ad assicurare l'apporto corretto degli omega 3. 
 
Gli studi ci dicono che i bambini vegani e lacto-ovo-vegetariani crescono bene, crescono senza carenze nutrizionali, raggiungono una crescita paragonabile a quella degli altri bambini in età adulta e acquisiscono sin dall'infanzia gli stili alimentari che poi manterranno per tutta la vita e che sono degli stili alimentari salutari che rispecchiano anche quelle che sono le raccomandazioni che ci vengono, per esempio, dal fondo mondiale per la ricerca sul cancro". 
 
Video realizzato dalla web-tv Veggie Channel.
 
Regia: Massimo Leopardi
Editing: Julia Ovchinnikova
 
Questo video fa parte del progetto “Bambini vegani meravigliosi” di Veggie Channel e Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana – SSNV.
 

Vota
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
Galleria foto
Bambini vegani meravigliosi








Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza su questa pagina. Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo.
OK      Approfondisci