Iscriviti ora alla nostra Veggie Newsletter
e scarica subito 5 gustosissime ricette
Vegan by Uno Cookbook!

Veggie life for Veggie people!

Esperienze Veggie

  • Pinterest
  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter

Da mangiatore di animali a vegano - Bruno Blum



Oltre a Paul McCartney, altri big della musica degli anni 70 e 80 erano vegetariani o vegani. Scopri in che modo hanno influenzato la vita del critico musicale e musicista Bruno Blum.
 
Bruno Blum: "Sono di Parigi, Francia, ma ho vissuto a lungo in Inghilterra, ho vissuto in Jamaica, ho viaggiato negli Stati Uniti, molto in Africa dove ho fatto molte cose a riguardo della musica, scrittura musicale. Sono anche il fumettista, disegnatore, artista di belle arti. Cominciai come fumettista, facendo fumetti e mi spostai in Inghilterra quando ero adolescente, molto giovane. Facevo parte del movimento punk rock, dove incontrai i primi vegetariani nella mia vita. Era gente come Joe Strummer (che era il solista di "The Clush"), Chrissie Hynde (la solista di "The Pretenders"), era mia amica, gente come Peter Tosh, Bob Marley. Ho intervistato tutta questa gente, facevo parte del movimento punk e reggae in Inghilterra in età molto giovane, e scrivevo di questo nella stampa musicale, pubblicando i miei disegni e le mie foto. 
 
Alla fine degli anni 70 ero adolescente e mi trovavo in ambiente rock-n-roll. Incontrai tanta gente veramente forte. Uno di loro che mi ha influenzato tantissimo nella mia vita è Chrissie Hynde, la solista di "The Pretenders". "The Pretenders" era un gruppo fantastico, lei aveva una personalità molto forte. Un giorno mi disse che non avrei dovuto più mangiare animali e che questo faceva male all'ambiente, a me e certamente agli animali. Chrissie me lo pose molto chiaramente e mi convinse a diventare vegetariano. Così cominciai il mio percorso, un viaggio verso cibo migliore e più amorevole. Oggi sono vegano ed è davvero atteggiamento appassionante verso la vita.
 
Sono uno storico della musica, non penso che la musica abbia lo stesso impatto come lo aveva una volta, come una cinquantina di anni fa. Perché ora succedono così tante cose, che la musica non può essere così importante come lo è stata, intendo culturalmente. Ma sì, ha un'importanza e certamente è stato importante per me capire che alcuni dei miei eroi di gioventù, come Peter Tosh, Bob Marley, Joe Strummer o Chrissie Hynde e molti altri del campo musicale, in realtà erano vegetariani. Ho incontrato Lenny Kravitz alcune volte e mi disse di essere vegetariano. Gente così erano molto interessanti da vedere perché li ammiravo, pensavo che erano davvero forti, facevano della bella musica e volevo essere come loro. E la prima cosa che vuoi fare per essere come loro, è smettere di mangiare animali! Sono diventati un modello da seguire per me".
 
Video realizzato dalla web-tv Veggie Channel.
 
Regia: Massimo Leopardi
Editing: Julia Ovchinnikova

English version

 

Vota
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
Galleria foto








Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza su questa pagina. Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo.
OK      Approfondisci