Veggie life for Veggie people
 

Semi di melone, come usarli in cucina?

Siamo abituati a privare questo frutto estivo dei suoi semi, ma in realtà questi sono edibili e ricchi di proprietà benefiche. Scopriamo insieme come usare i semi di melone in cucina

Il melone è sicuramente uno dei frutti più consumati ed amati dell’estate. Siamo abituati ad acquistarli e ovviamente privarli della buccia, dei semi e dei filamenti al loro interno.

Andiamo però così a buttare via dei nutrienti preziosi per il nostro benessere ignorando che nei semi del melone, così come nella maggior parte dei semi di tutti i frutti, si nascondo alimenti edibili e buoni. Usare i semi del melone è quindi possibile oltre che un modo per trarre dei benefici per la nostra salute.

ADV
Mineral-Rich Clarifying Mud Mask

Oggi è importante abituarsi a un consumo etico e sostenibile degli alimenti, intendendo nel caso di frutta e verdura, la capacità di ridurre al minimo gli sprechi e scoprire la possibilità di usare anche quelle parti che fino ad ora abbiamo sempre eliminato.

Un guadagno per il nostro portamonete, per il nostro benessere e la possibilità di scoprire e sperimentare l’uso di nuovi ingredienti.

Semi del melone, proprietà e benefici

I semi del melone contengono una quantità importante di flavonoidi, pigmenti vegetali con proprietà antinfiammatorie, antibatteriche ed antimicrobiche. In generale la ricchezza di antiossidanti contenuti rende questi semi utili nel contrastare lo stress ossidativo in generale oltre che contribuire nella prevenzione di problematiche cardiovascolari.

I semi di melone inoltre contengono molte proteine in una percentuale che va dal 15 al 27 per cento circa, tra cui in prevalenza amminoacidi quali l’acido glutammico che funziona come un vero e proprio carburante cerebrale, oltre che migliorare la funzione intestinale, l’arginina, importante per favorire la circolazione sanguigna e l’aumento della massa muscolare e il triptofano per il tono dell’umore.

Contengono magnesio, potassio, fosforo e vitamina E.

ADV
corso di ecoprinting

Come prepararli all’uso?

Preparare i semi di melone è davvero semplice.

Una volta pulito il melone, teniamo da parte i semi. Sciacquiamoli e ripuliamoli dai filamenti. Bisogna solo farli leggermente asciugare ed essiccare. Le possibilità sono due. All’aria aperta e al sole per un paio di giorni ricoperti da un coprialimenti per evitare vadano insetti, oppure in forno a 100 gradi per circa 10-15 minuti fino a che diventano secchi e croccanti.

Vanno conservati in un barattolo di vetro.

ADV
Gel peeling Seacret

In alternativa possono essere usati a così come sono a crudo, come ingredienti per frullati ed estratti.

Semi di melone, come usarli in cucina?

In generale, una volta sciugati e resi croccanti, possono essere usati come tutti gli altri semi. Un modo per aggiungere proteine vegetali, fibre ed antiossidanti a piatti di insalata, a porridge, frullati, yogurt vegetali estivi.

Vi suggerisco comunque alcune ricette.

Condimento ai semi di melone e gomasio

Tritate insieme 4 o 5 cucchiai di semi di melone con un cucchiaino di gomasio. Usate questo trito per condire delle verdure al vapore.

Barrette energetiche ai semi di melone

Frullate alcuni datteri con mandorle e semi di melone. Formate delle piccole barrette, conservate in frigorifero e consumate come ricarica energetica prima o dopo l’attività sportiva.

melone
semi di melone

Bevanda ai semi di melone

Frullate semplicemente un paio di fette di melone completo dei suoi semi insieme a dell’acqua o della bevanda vegetale. Avrete un frullato ricco di fibre utili per riattivare l’intestino.

Estratto di semi di melone, carota e zenzero

Preparate un succo ricco di antiossidanti, rigenerante per la pelle e fortificante l’abbronzatura, mescolando insieme carote, i semi di melone scartati dal frutto precedentemente mangiato e dello zenzero!

Consigliamo anche: Plum cake al melone e bacche di goji

Il melone, re dell’estate

Edito da

Isabella Vendrame, ideatrice e conduttrice della serie Genuino Gluten Free, segue da diversi anni un’alimentazione vegetale e senza glutine, uno stile alimentare che le ha ridato salute, sorriso e benessere. Psicologa oltre che scrittrice ed attrice, segue attraverso consulenze online chi necessita di sostegno emotivo, motivazionale e pratico durante la delicata fase del cambio di alimentazione e di stile di vita. Si occupa anche di tecniche di rilassamento e mindfullness. Suo il blog Naturalmente Free in cui trovare articoli e ricette.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO