Veggie life for Veggie people
 

Biscotti alle mandorle vegani alla cannella

Una ricetta ideale per le feste di Natale, per realizzare dei biscotti alle mandorle vegani alla cannella, morbidi e profumati

Durante le feste servono le ricette giuste, per andare sul sicuro e non perdere troppo tempo. I biscotti alle mandorle vegani alla cannella sono ideali, facili, veloci morbidi e profumati. Una ricetta vegana e senza glutine.

A Natale non abbandoniamo le nostre buone abitudini. Continuiamo a fare, a preferire cibi semplici fatti in casa ai prodotti industriali, continuiamo a rimanere consapevoli. Questo non significa rinunciare, significa avere il coraggio di mantenere intatte le proprie scelte, i propri valori ed andare oltre alle tradizioni imposte.

I biscotti alle mandorle vegani alla cannella sono un vero asso nella manica da tenere pronti e portare in tavola con una tazza di tè o di calda tisana speziata per ogni qualvolta ci viene a trovare un ospite. Questi biscotti vegani e naturalmente senza glutine, però, sono talmente golosi, morbidi e profumati da essere ideali come dessert, magari per la cena di Natale, solitamente più leggera.

Una ricetta facilmente digeribile, ricca di fibre, un concentrato di proteine vegetali e di grassi buoni. I biscotti alle mandorle sono davvero adatti a tutti e non certo esclusiva dei vegani.

La pasta di mandorle fa parte della nostra tradizione italiana e questa ricetta la rende solo più genuina togliendo l’uovo e lo zucchero raffinato o a velo solitamente usati. Ci si renderà conto che questi due ingredienti non sono necessari e che anzi, questi biscotti alle mandorle sono più buoni così, indubbiamente più leggeri e digeribili.

Pasta di mandorle, curiosità

La ricetta della pasta di mandorle sembra essere molto antica. Questa è la base di moltissimi dolcetti appartenenti alla pasticceria del sud Italia in particolare, napoletana e siciliana, ma non solo. Troviamo ricette tradizionali a base di pasta di mandorle in Puglia nel Salento, in Sardegna, come anche in Lazio e Toscana.

L’origine della pasta di mandorle è ancora incerta, c’è chi dice che sia stata inventata intorno al 1100 nel convento palermitano di Martorana, dove realizzavano questa leccornia reale “degna di un re” anche perché con questa si realizzavano dolci esteticamente bellissimi. Altri, invece, dicono che questa preparazione risalga a prima di Cristo con l’intensificarsi del commercio marittimo che permise allo zucchero di arrivare a Roma tramite mercanti indiani e persiani. Sarebbero stati quindi gli arabi a portare successivamente in Sicilia il culto della pasta di mandorle, l’uso delle spezie e a proporre questa mescolanza di zucchero e mandorle macinate.

Biscotti alle mandorle vegani alla cannella
cannella

Biscotti alle mandorle vegani alla cannella

Ingredienti (per circa 10-15 pezzi):

  • 200 gr farina di mandole o mandorle spellate bio
  • 100 ml circa acqua
  • 20 gr zucchero integrale o zucchero di cocco
  • Mezzo cucchiaino di cannella
  • Scorza di mezzo limone bio
  • Farina di riso q.b.

Se non avete la farina di mandorle, producetela voi tritando 200 gr circa di mandorle biologiche spellate. Alla farina di mandorle unite lo zucchero integrale, la cannella, la scorza di limone e l’acqua. Amalgamate bene.

Con le mani e semmai con l’aiuto di un cucchiaio formate i vostri biscotti e, se necessario, unite un po’ di farina di riso. Date la forma che più desiderate. Servite con abbondante cannella.

Consigliamo anche: Quali dolci si mangiano a Natale nel mondo?

Panettone vegano, quale scegliere?

Crema pasticcera alle mandorle e teff

Edito da

Psicologa food coach, esperta di alimentazione ed igiene naturale, di tecniche di rilassamento e mindfulness, vegan food blogger, segue attraverso consulenze online le persone nel cambio di alimentazione e di stile di vita. Conduttrice radio/tv, attrice ed autrice di libri per bambini e ragazzi. Suo il blog www.isabellavendrame.com in cui trovare articoli e ricette. Segue da diversi anni un'alimentazione vegetale e senza glutine, genuina e naturale, uno stile di vita che le ha regalato salute, sorriso e benessere.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO