Veggie life for Veggie people
 

Calza della befana vegana, torrone vegano al cioccolato

Un’idea per una calza della Befana vegana è il torrone vegano al cioccolato. Facile, veloce e goloso, adatto ai bambini quanto agli adulti

Idee per riempire una calza della Befana vegana servono sempre, soprattutto per evitare di riempirla con snack ricchi di zuccheri e conservanti. Prepariamo oggi insieme il torrone vegano al cioccolato adatto ai bambini quanto agli adulti.

La calza della Befana si sa, è il trionfo degli snack al cioccolato, delle caramelle gommose, dei dolcetti ricchi di zucchero e coloranti, delle liquirizie che di tutto sanno tranne che di liquirizia. Sia essa una calza tradizionale, sia essa una calza della Befana pensata per un bambino o adulto che segue un’alimentazione vegetale.

È possibile, però, preparare in casa dei facili dolcetti che permettono di avere un’alternativa golosa a questi dolciumi poco salutari. Insieme a biscottini vegetali, barrette di frutta secca, semplici datteri e fichi secchi, cioccolatini fondenti, riso soffiato al cioccolato, caramelle di frutta con agar agar, è un’idea deliziosa anche il torrone vegano al cioccolato.

A me piace realizzarlo con gli stampini rettangolari, quelli che si possono usare per fare anche le barrette di cereali per intenderci, in modo da avere il torrone al cioccolato già porzionato. In alterativa basta usare uno stampo rettangolare e tagliare rettangoli o cubotti. Possiamo incartare ogni torroncino con della carta stagnola e poi con una carta velina colorata e inserire così comodamente il torrone vegano al cioccolato nella calza.

Il torrone vegano al cioccolato è uno snack naturalmente dolce, che sfrutta la dolcezza del cioccolato che abbiamo scelto di usare secondo i nostri gusti e non prevede quindi l’aggiunta di altro zucchero. In questo modo è possibile adattare la ricetta in base a chi verrà regalato, se a dei bambini abituati ai gusti dolci oppure ad un adulto non troppo incline al dolce, piuttosto che al nonno con problemi di glicemia.

Il torrone vegano al cioccolato è reso morbido dalla presenza dell’olio di cocco, un grasso vegetale molto usato anche nella cucina crudista. A lungo si è dibattuto sulle proprietà e caratteristiche di questo grasso, ampiamente usato anche dall’industria per la realizzazione di margarine vegetali, formaggi vegani e prodotti da forno. C’è chi ne ha decantato le virtù, chi, di recente, ne ha sottolineato i potenziali rischi legati soprattutto all’alto contenuto di grassi saturi di cui una parte a media catena, certo, quindi meno impattanti sull’innalzamento del colesterolo, ma presenti solo in piccola quantità. Si tratta, inoltre, di un alimento di provenienza estera che, seppur bio, non è detto garantisca gli stessi standard di sicurezza europei.

Il mio invito quindi è di essere consapevoli, di avvalersi di questo ingrediente in modo saltuario e di usarlo a crudo in modo da evitare un’ulteriore saturizzazione dei grassi.

calza della befana vegana
torrone vegano al cioccolato

Torrone vegano al cioccolato

Ingredienti:

  • 200 gr cioccolato fondente minimo 70 % bio
  • 2 cucchiaini di olio di cocco bio
  • 1 cucchiaio di crema di nocciole o di mandorle bio
  • 150 gr di nocciole o frutta secca mista a piacere bio
  • 1 arancia bio facoltativa

Tagliate a pezzetti il cioccolato fondente in una ciotola e scioglietelo a bagnomaria. Aggiungete l’olio di cocco in modo diventi liquido, e la scorza grattugiata di un’arancia bio e mescolate bene in modo da amalgamare bene gli ingredienti.

Mentre il cioccolato si scioglie tagliate, a tocchetti la frutta secca, nocciole e mandorle, ma se gradite, anche noci, pistacchi o pinoli. Io preferisco non tostare la frutta secca per mantenerla integra di nutrienti e conservare i grassi buoni, ma se desiderate, tostate brevemente in una padella le nocciole in particolare.

Unite nella ciotola la frutta secca al cioccolato fuso, aggiungete la crema di nocciole o di mandorle e mescolate. Versate il composto negli appositi stampini rettangolari, quelli adatti anche per fare le barrette di cereali, oppure in uno stampo da plumcake. Fate raffreddare in frigo per alcune ore.

Se avete usato uno stampo grande, tagliate a fettine per ottenere dei rettangoli o dei cubetti. I torroncini vegani al cioccolato si conservano per runa settimana in frigorifero. Se necessario, possono essere congelati e scongelati al momento.

Consigliamo anche: Calza della Befana vegana e salutare

Calza della Befana senza dolci

Tozzetti alla frutta secca

Edito da

Psicologa food coach, esperta di alimentazione ed igiene naturale, di tecniche di rilassamento e mindfulness, vegan food blogger, segue attraverso consulenze online le persone nel cambio di alimentazione e di stile di vita. Conduttrice radio/tv, attrice ed autrice di libri per bambini e ragazzi. Suo il blog www.isabellavendrame.com in cui trovare articoli e ricette. Segue da diversi anni un'alimentazione vegetale e senza glutine, genuina e naturale, uno stile di vita che le ha regalato salute, sorriso e benessere.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO