Veggie life for Veggie people
 

Cavolfiore al forno senza besciamella

Una ricetta light, vegana e senza glutine per preparare il cavolfiore al forno senza besciamella

La besciamella è un ingrediente ricco di grassi e non a tutti piace. Prepariamo il cavolfiore al forno senza besciamella, una ricetta light, vegana e senza glutine.

Il cavolfiore è uno degli ortaggi principe della stagione fredda che possiamo portare in tavola in molti modi diversi. Tra tutti il cavolfiore al forno, con besciamella o gratinato, è sicuramente un modo molto usato per cucinarlo.

Con le mie ricette cerco di suggerirvi delle modalità che permettano di unire gusto e genuinità, per realizzare ricette buone e sane favorenti il nostro benessere. La besciamella tradizionale è un concentrato di grassi, ma andiamo oltre. Anche se prepariamo in casa una besciamella vegetale ed usiamo olio extravergine al posto del burro, otteniamo comunque una salsa che in cottura andrà a perdere i grassi buoni delle olive rendendo pesante e meno digeribile la nostra ricetta. Se poi usiamo una margarina vegetale o del burro di cocco, il risultato è ancora peggiore.

È necessario porre attenzione non solo alla scelta di ciò che portiamo in tavola, ma anche a come cuciniamo. È sempre meglio limitare l’uso di oli in cottura e preferire sempre un condimento a crudo.

Sembra impossibile, ma è possibile ottenere un risultato meraviglioso anche senza l’uso dell’olio evitando la besciamella o la gratinatura che ovviamente richiede una generosa quantità di olio in superficie. La ricetta del cavolfiore al forno senza besciamella rende sfizioso il cavolfiore, morbido, meno cremoso, ma più compatto senza diventare però uno sformato.

Cavolfiore, perché fa bene?

Il cavolfiore merita di essere consumato in questa stagione. Lo possiamo trovare bianco, arancione, viola o verde. Alterniamo i colori ogni volta poiché ogni colore comporta proprietà diverse grazie ai diversi pigmenti contenuti.

In generale ricordiamo che il cavolfiore fa bene perché è un ortaggio ricco di calcio, per caloria ne contiene più del latte vaccino, e di ferro, per caloria ne contiene più della carne.

Si tratta di un ortaggio depurativo, antinfiammatorio, alcalinizzante, un concentrato di sulforano, composto chimico presente in tutte le crucifere dalla nota azione anticancro. Cucinare il cavolfiore al forno permette di evitare che il sulforano si disperda nell’acqua di cottura durante la bollitura. Preferiamo quindi le cotture brevi, al vapore e al forno.

Ovviamente il modo migliore per beneficiare di questo come di vitamine e minerali è il consumo a crudo, ma ricordiamo che la cottura ammorbidisce le fibre, rende digeribile i cavoli e permette di rendere gradevole un ortaggio che altrimenti a curdo non tutti amerebbero consumare.

Cavolfiore al forno senza besciamella
cavolo bianco o cavolfiore

Cavolfiore al forno senza besciamella

Ingredienti:

  • un cavolfiore bianco
  • 2 carote grattugiate
  • 100 gr farina di riso integrale bio
  • 100 ml di acqua
  • un cucchiaio di farina di ceci bio
  • sale fino q.b.

Cucinate al vapore il cavolfiore per 10 minuti. Schiacciatelo con una forchetta ed unite le carote grattugiate.

A parte create una pastella mescolando insieme le farine con l’acqua. Regolate di sale.

Unite la pastella al cavolfiore e alle carote, mescolate bene e versate sulla teglia ricoperta con carta da forno. Cucinate in forno a 180 gradi per circa 20 minuti. Servite caldo o tiepido con verdure crude oppure consumate dopo un bel piatto di minestrone!

Consigliamo anche: Cavolfiore in crema di curcuma e noce moscata

Cavolfiore in besciamella di miglio

Tagliatelle alla pourea di cavolfiore arancione

Edito da

Psicologa food coach, esperta di alimentazione ed igiene naturale, di tecniche di rilassamento e mindfulness, vegan food blogger, segue attraverso consulenze online le persone nel cambio di alimentazione e di stile di vita. Conduttrice radio/tv, attrice ed autrice di libri per bambini e ragazzi. Suo il blog www.isabellavendrame.com in cui trovare articoli e ricette. Segue da diversi anni un'alimentazione vegetale e senza glutine, genuina e naturale, uno stile di vita che le ha regalato salute, sorriso e benessere.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO