Veggie life for Veggie people

Utilizziamo l’interno delle melanzane per friggerle senza olio

Ecco un esempio di come si possono utilizzare al meglio gli scarti. Quando cucinava mia mamma, lei teneva solo la parte esterna della melanzana per fare le melanzane alla veneziana, e buttava (si buttava via!) l’interno, pensando fosse non commestibile.

Sono cresciuta anche io con questa convinzione finché non sono andata per la prima volta al Sud d’Italia, dove invece buttano (si, buttano via!) la buccia nera e utilizzano l’interno per i loro piatti (ricordo una deliziosa caponata).

ADV
corso di ecoprinting

A quel punto mi è apparso chiaro che tutta la melanzana è commestibile, anche se alcune ricette richiedono solo l’utilizzo della parte interna e altre solo della buccia.

Ma buttare quel che non si usa giammai!

Pensiamo a ricette complementari, che possano permetterci di utilizzare la melanzana in tutte le sue parti.

Questa qui è semplicissima. Avendo utilizzato l’esterno per una ricetta (il tofu alle melanzane), ecco che con l’interno ci facciamo una frittura, bada bene, in friggitrice ad aria e senza olio!

ADV
corso di ecoprinting

Ingredienti

  • 4 melanzane lunghe
  • 1 cucchiaio di salsa shoyu
  • il succo di mezzo limone
  • una spolverata di pepe
  • farina integrale qb

Preparazione delle melanzane fritte

Lavare e spazzolare accuratamente le melanzane poi sbucciarle mettendo la parte la parte esterna per altra ricetta.

Tagliare a cubetti la parte interna con l’aiuto di un tagliapapate e metterla in una terrina.

Versare il limone, la shoyu, un po’ di pepe, la farina con l’aiuto di un colino, e mescolare bene.

ADV
corso di ecoprinting

Mettere nel cestino della friggitrice elettrica a 205 gradi per 15 minuti, rigirando le melanzane a 1-2 volte durante la cottura.

Le melanzane fritte anno consumate subito, quindi fritte al momento del consumo.

Consigliamo anche: Mezze maniche di riso alla crema di melanzane

Ragù di melanzane e lenticchie

Bocconcini di melanzane, fagioli neri e farro

Riccioli di melanzane

Tofu all'aroma di melanzane
melanzane
Edito da

Luciana Baroni è medico, specialista in Neurologia, Geriatria e Gerontologia, Fisiatra, con peculiare interesse nella diagnosi e cura delle malattie neurodegenerative. Ha inoltre un diploma di Master universitario internazionale in Nutrizione e Dietetica, ed è Presidente di Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana-SSNV, Associazione di Promozione Sociale non-profit, che ha fondato nel 2000. Autrice e curatrice di numerosi articoli e pubblicazioni divulgativi e scientifici su riviste nazionali e internazionali, concernenti salute, alimentazione e stile di vita. Ha tenuto conferenze e corsi in molte città d’Italia sui temi dell’alimentazione vegetariana, intervenendo anche a programmi radiotelevisivi. Nel 2005 ha ideato il metodo VegPyramid, evoluto nel 2015 nel metodo PiattoVeg, una guida alimentare aggiornata per l’alimentazione vegetariana. Autrice-coautrice di 14 opere, la più recente è Il Piatto Sostenibile (Enea ed).

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO