Veggie life for Veggie people

La ricetta per preparare delle polpette vegane ai broccoli, idea per far mangiare questo ortaggio anche ai bambini

Per chi non sapesse come far mangiare i broccoli ai bambini, queste polpette vegane ai broccoli sono la ricetta giusta.

Le polpette vegane ai broccoli sono ideali in questa stagione in cui sono protagonisti sul banco del mercato i cavoli. Questi ortaggi, però, non sono amati da tutti. In primo luogo per l’odore che si sprigiona in cottura, poi per il sapore e la consistenza.

Realizzare delle polpette è sicuramente un modo per rendere appetibili i broccoli e trasformarli così in un cibo amico. Queste polpette vegane possono essere consumate come sfizioso antipasto accompagnate con della maionese oppure un hummus di ceci, possono diventare un nutriente secondo insieme a della verdura cruda o cotta. Possono essere ripassate nel sugo di pomodoro e servite nel modo più gradito e familiare.

Ricordo che i cavoli sono un alimento prezioso per la nostra salute poiché contengono abbondanti fibre ed antiossidanti, sono un’ottima fonte di calcio e di ferro, contengono la vitamina K utile per le ossa.

Polpette vegane ai broccoli, come si realizzano?

Realizzare le polpette vegane ai broccoli è molto semplice. Servono solo 3 ingredienti e cioè broccoli, patate e farina di mais.

Ho scelto la farina di mais al posto della spesso usata nelle ricette vegane farina di ceci poiché i broccoli sono un alimento che può facilmente creare gonfiore intestinale. Se si ha l’intestino delicato è bene evitare questa accoppiata e consumare le polpette vegane ai broccoli in modo semplice con verdure che non fermentano come delle carote grattugiate condite con olio e zenzero fresco, oppure con dei finocchi al vapore conditi con i loro preziosi semi. Abbinare gli alimenti nel modo corretto è importante per garantirsi una buona digestione e una corretta assimilazione dei nutrienti.

Questa ricetta è molto versatile poiché può essere realizzata come più piace, con i cavolfiori al posto dei broccoli, ad esempio, con delle batate dolci al posto delle patate.

Le polpette vegane ai broccoli sono adatte per essere preparate quando in casa avanziamo delle patate lesse o dei broccoli cotti. Se non li abbiamo pronti, basta semplicemente cucinarli al momento o il giorno prima per poterli avere teneri e pronti.

Gli ingredienti non hanno dosi precise, ma solo indicative, in linea di massima la loro quantità si equivale.

polpette vegane ai broccoli
broccoli, patate, farina di mais

La cottura può essere fatta al momento in padella e questo ci permette davvero velocemente di avere pronto il nostro piatto. Oppure al forno o con una friggitrice ad aria. L’opzione che preferisco è al forno, così da evitare l’uso di olio in cottura.

Ingredienti (per 10-15 pezzi):

  • un broccolo
  • tre patate
  • farina di mais q.b.
  • sale fino integrale q.b.

Cucinate al vapore o per ebollizione il broccolo e le patate. Fate intiepidire. Tagliate a tocchetti il broccolo e frullatelo con un paio di cucchiai di acqua.

A parte schiacciate con una forchetta le patate. Unite il tutto, mescolate bene, regolate di sale ed unite quel tanto di farina utile per dare compattezza all’impasto e permettervi di lavorarlo con le mani, indicativamente 3 o 4 cucchiai. Formate delle palline, se desiderato, passatele nuovamente nelle farina di mais.

Cucinate in padella antiaderente leggermente unta di olio extravergine un paio di minuti per lato, fino a che le polpette fanno la crostina e prendono colore. In alternativa adagiatele sulla teglia del forno e cucinate con opzione ventilato a 180 gradi per circa 20 minuti.

Consigliamo anche: Polpette vegane e senza glutine con quinoa, cavolfiore viola e patate novelle

Polpette di patate e spinaci con carciofi alla salvia

Edito da

Psicologa food coach, esperta di alimentazione ed igiene naturale, di tecniche di rilassamento e mindfulness, vegan food blogger, segue attraverso consulenze online le persone nel cambio di alimentazione e di stile di vita. Conduttrice radio/tv, attrice ed autrice di libri per bambini e ragazzi. Suo il blog www.isabellavendrame.com in cui trovare articoli e ricette. Segue da diversi anni un'alimentazione vegetale e senza glutine, genuina e naturale, uno stile di vita che le ha regalato salute, sorriso e benessere.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO