Veggie life for Veggie people
 

Salame di cioccolato vegano, senza glutine con i frollini, come fare?

Scopriamo insieme come fare un goloso salame di cioccolato vegano, senza glutine realizzato con i tradizionali biscotti frollini

Realizzare un goloso salame di cioccolato vegano e senza glutine è possibile, a partire dai tradizionali biscotti frollini.

Il salame di cioccolato è un dolce tipico italiano, talmente amato da essere perfino celebrato in un giorno ad esso dedicato e cioè il 5 aprile.

Un dolce che si rivela perfetto per ogni occasione, dalle feste di compleanno ai classici picnic fuori porta. Veloce da realizzare e comodo da conservare in frigorifero o in congelatore.

Forse qualcuno di voi conosce il salame di cioccolato con il nome di salame vichingo. Questo è il nome dato a questo dolce da Nonna Papera nel suo celebre manuale, che si lasciò ispirare dal colore degli scudi presenti sulle navi dei vichinghi che erano appunto marroni e gialli, come il cioccolato insieme ai biscotti.

Salame di cioccolato vegano e senza glutine, come fare?

Preparare un salame di cioccolato vegano e senza glutine ci permette di dire addio ai soliti ingredienti come uova, burro, latte e biscotti di frumento. Eliminare questi ingredienti non solo è possibile, ma ci permette di ottenere un dolce più leggero e digeribile, più sano e light, sicuramente adatto a tutti.

Un salame di cioccolato senza uova, senza latte, senza burro, senza frumento ed aggiungo anche senza zuccheri aggiunti è adatto ai bambini, ai nonni, a chi è a dieta, a chi dà valore a un’alimentazione sana, naturale ed etica, a chi affronta il disagio della celiachia, agli sportivi.

Il segreto per un ottimo risultato è la qualità degli ingredienti usati. I protagonisti della ricetta sono due ingredienti, il cioccolato fondente e i biscotti frollini.

Il cioccolato deve essere rigorosamente bio ed almeno al 70%.

I biscotti per tradizione devono essere i classici frollini, i biscotti per eccellenza, quelli così chiamati proprio perché realizzati con la sola e semplice frolla.

Salame di cioccolato vegano, senza glutine con i frollini Miglio Bruno
Salame di cioccolato vegano, senza glutine con i frollini

Trovarli di qualità e soprattutto vegani e senza glutine non è semplice, così si ricorre spesso ad altre tipologie di biscotti oppure li si sostituisce con fiocchi di avena, riso soffiato e frutta secca.

Il panificio Miglio Bruno, invece, produce dei classici frollini completamente vegetali e senza glutine, biologici, artigianali, realizzati con farine di riso e di miglio, biscotti genuini, leggeri e friabili, curati con amore anche nel loro aspetto e nella loro confezione.

Per realizzare il salame di cioccolato vegano e senza glutine ho scelto quindi i frollini Miglio Bruno, per un risultato davvero di qualità e genuino, che si avvicinasse il più possibile alla classica ricetta di salame di cioccolato.

Approfitta dello sconto speciale per gli amici di Veggie Channel

Miglio Bruno regala ai lettori di Veggie Channel un codice sconto del 15% sull’acquisto dei suoi prodotti. Codice sconto: VEGGIE15

frollini miglio brunoBISCOTTI FROLLINI

€7,90

Acquista

biscotti frollini con gocce di cioccolato Miglio BrunoBISCOTTI FROLLINI CON GOCCE DI CIOCCOLATO

€7.90

Acquista

Salame di cioccolato vegano e senza glutine, ricetta

Ingredienti:

  • 150 gr di cioccolato fondente minimo 70 % bio
  • 100 ml di latte vegetale di riso o mandorla bio
  • 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere bio
  • 30 ml di olio di mais oppure olio di cocco bio
  • 150 gr circa di biscotti frollini vegani senza glutine bio Miglio Bruno

Sciogliete a bagno maria il cioccolato, unite l’olio di cocco oppure l’olio di mais. Versate tutto in una ciotola insieme alla bevanda vegetale. Aggiungete il cucchiaio di cacao e i biscotti sbriciolati. I biscotti possono essere sbriciolati a mano oppure con un tritatutto.

Mescolate bene, il composto deve risultate compatto e, se necessario, unite altri biscotti. Versate sulla carta da forno dando la forma in lungo come di un salame. Avvolgete la carta e completate con uno spago o nastro per dare una maggiore tenuta.

Se pensate di mangiare in giornata o al massimo il giorno dopo il salame, è meglio riporlo in frigorifero almeno un paio di ore e conservarlo lì. Rimarrà in questo modo più tenero. Per conservalo, invece, più a lungo, è meglio tagliarlo a fette e conservale in congelatore. Basterà poi tirarlo fuori un paio di ore prima di essere consumato.

Il salame di cioccolato può essere mangiato così oppure accompagnato da panna montata vegetale di soia oppure da gelato vegano e fragole.

Edito da

Psicologa food coach, esperta di alimentazione ed igiene naturale, di tecniche di rilassamento e mindfulness, vegan food blogger, segue attraverso consulenze online le persone nel cambio di alimentazione e di stile di vita. Conduttrice radio/tv, attrice ed autrice di libri per bambini e ragazzi. Suo il blog www.isabellavendrame.com in cui trovare articoli e ricette. Segue da diversi anni un'alimentazione vegetale e senza glutine, genuina e naturale, uno stile di vita che le ha regalato salute, sorriso e benessere.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO