Veggie life for Veggie people

Cosa mangiare per avere capelli sani e forti?

La scelta relativa al cosa mangiare per avere capelli sani e forti è un aiuto importante per il benessere della nostra chioma soprattutto durante il cambio di stagione

Arriva la primavera, i primi tepori, le giornate si allungano e …i capelli cadono! Ogni cambio di stagione è un periodi critico per il benessere e la salute dei capelli che infatti tendono a cadere in maggior numero.

In questi momenti dell’anno di transizione (autunno/primavera), la perdita dei capelli può intensificarsi a causa di alcuni ormoni, molto sensibili alle ore di luce, che sincronizzano il ciclo vitale dei follicoli causando quindi la contemporanea perdita di molti capelli. Assistiamo quindi a un’accelerazione del ciclo di vita dei capelli.

ADV
Gel peeling Seacret

Una situazione fisiologica, associabile in natura alla muta del pelo degli animali e che probabilmente avremmo notato nei nostri animali domestici, quando divani, vestiti e tappeti si riempiono di pelo.

Non dobbiamo certo preoccuparcene troppo, ma esserne consapevoli. Cerchiamo di osservare come stanno i nostri capelli, se la perdita è così evidente, se è così ad ogni cambio di stagione o solo quest’anno abbiamo notato una caduta maggiore. Solitamente questa fase non si protrae troppo ed è caratterizzata da un equilibrato ricambio.

È però opportuno in questo periodo dell’anno prenderci cura dei nostri capelli, per prepararli all’estate e al sole. Per farlo è necessario prestare attenzione alla tavola e scegliere i cibi più adatti alla salute dei nostri capelli.

Qual è la composizione chimica dei capelli?

Conoscere il capello e la sua struttura ci permette di capire meglio di cosa hanno bisogno i capelli e quindi quali cibi mangiare per avere capelli sani e forti.

I capelli sono costituiti da acqua, lipidi, sali minerali in particolare magnesio, zinco, silicio e ferro, vitamine, pigmenti e proteine tra cui la cheratina, una proteina fibrosa molto resistente presente tra il 65 e il 95 per cento.

ADV
corso di ecoprinting

Quali nutrienti sono necessari per capelli sani e forti?

Il ferro. È stato dimostrato che una sua carenza può essere collegata alla perdita dei capelli poiché il ferro assicura l’ossigenazione del cuoio capelluto.

Lo zinco e il rame. Una loro carenza può rendere i capelli più fragili e deboli. In particolare lo zinco accelera il recupero del follicolo pilifero e il rame contribuisce ad un loro rinforzamento, oltre che lavorare in sinergia con il ferro.

Vitamine C, E, H e del gruppo B. Contribuiscono alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo e contrastano la formazione dei radicali liberi. Quest’ultimi sono responsabili non solo della caduta, ma anche della perdita di pigmentazione. La vitamina H, conosciuta anche come biotina, aiuta a far crescere i capelli sani prevenendo calvizie ed ingrigimento. Le vitamine del gruppo B sono necessarie al nutrimento dei follicoli.

ADV
Gel peeling Seacret

Omega 3 e Omega 6. Questi importanti acidi grassi nutrono in profondità i capelli, rendendoli meno fragili, corposi e luminosi. Studi hanno dimostrato il ruolo degli omega 3 nel determinare la densità delle ciocche.

Cosa mangiare per avere capelli sani e forti?

Fragole, pompelmi, ananas, kiwi, mandarini, limoni. Questa stagione di passaggio non è molto generosa di frutta, ma tra gli ultimi agrumi e le meravigliose fragole, possiamo fare scorta di vitamina C anti radicali liberi. Iniziate al mattino con una coppetta di fragole appena sveglia e per merenda spremute o centrifughe.

Mandorle, noci, noci del Brasile, olio extravergine di oliva, semi di lino, semi di canapa, semi di zucca e semi di girasole. Consumiamo con generosità frutta secca e semi per la vitamina E e per il contenuto di acidi grassi omega 3 e omega 6. Ricordiamo i semi di zucca ottimi per integrare lo zinco, le noci del Brasile per il selenio, altro componente importante per attiva gli antiossidanti e prevenire la caduta, le noci anche per il contenuto di vitamina B5, importante per stimolare la ricrescita e rendere sani e luminosi i capelli.

Arricchite insalate e porridge con semi, usateli anche per condire pasta e riso. Abituatevi a concludere il pasto con una manciata di frutta secca a scelta.

Cosa mangiare per avere capelli sani e forti?
ragazza, mare

Datteri. Per il contenuto importante di magnesio e ferro, oltre che di vitamine del gruppo B. Uniamoli a una macedonia con fragole, ricche di vitamina C e semi di zucca.

Le carote. Un ortaggio da non dimenticare mai, preziosissimo per l’importante contenuto di betacarotene precursore della vitamina A, nutriente essenziale per la salute del capello e renderlo forte e resistente. Alternatele crude in insalata e cotte al vapore, aggiungetele a torte salate e polpette di legumi.

Gli spinaci, biete e tutte le verdure a foglia verde. Contengono vitamine del gruppo B, ferro, magnesio, calcio. Usatele anche a crudo per non deperire le vitamine B termolabili in un frullato con banana e latte di mandorla.

Fagioli e lenticchie. Tra tutti i legumi sono i più utili per il benessere dei capelli poiché prevengono secchezza della cute e ne ostacolano la rottura.

Non dimenticate infine, alcune semplici abitudini come l’uso di detergenti non aggressivi, di preferire la spazzola alla piastra, di fare attenzioni alle tinte chimiche, di non esagerare con i lavaggi!

Consigliamo anche: Capelli secchi: come fare un impacco naturale fai da te

Edito da

Isabella Vendrame, ideatrice e conduttrice della serie Genuino Gluten Free, segue da diversi anni un’alimentazione vegetale e senza glutine, uno stile alimentare che le ha ridato salute, sorriso e benessere. Psicologa oltre che scrittrice ed attrice, segue attraverso consulenze online chi necessita di sostegno emotivo, motivazionale e pratico durante la delicata fase del cambio di alimentazione e di stile di vita. Si occupa anche di tecniche di rilassamento e mindfullness. Suo il blog Naturalmente Free in cui trovare articoli e ricette.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO