Veggie life for Veggie people
 

Come eliminare le cattive abitudini?

Riconoscere e successivamente eliminare le cattive abitudini è un passo importante per migliorare la nostra qualità della vita. Scopriamo insieme come fare!

Sicuramente nella nostra quotidianità ci sono dei comportamenti automatici che vorremmo cambiare od eliminare. Si tratta di cattive abitudini che possono riguardare il nostro modo di comportarci, il nostro modo di alimentarci, il nostro modo di rapportarci agli altri. Eliminare queste abitudini è però possibile.

È la natura innata dell’essere umano ad essere portato ad economizzare, ad adagiarsi pertanto a certi schemi comportamentali appresi.

ADV
Gel peeling Seacret

Spesso è la noia ad innescarle, spesso è il nostro modo di rispondere allo stress, altre volte si tratta di abitudini apprese nel tempo frutto dell’educazione avuta in famiglia.

La noia può innescare la cattiva abitudine di mangiare caramelle, di fumare, di perdere tempo giocherellando con lo smartphone, di sprofondare pigramente sul divano.

Lo stress può portare a cattive abitudini come quella di mangiarsi le unghie, di divorare sacchetti di patatine, di rivolgerci agli altri in modo aggressivo.

La nostra educazione familiare nel tempo può averci portato a sviluppare l’abitudine di acquistare sempre i prodotti in offerta, di non leggere le etichette, di non dedicare tempo alla cura del corpo, di non sorridere agli altri.

Certe abitudini, però, possono ostacolare la nostra vita mettendo a rischio la nostra salute, le nostre relazioni e il nostro benessere in generale.

ADV
corso di ecoprinting

Cattive abitudini, eliminarle o sostituirle?

Certi comportamenti, buoni o cattivi essi siano, fanno ormai parte di noi in modo automatico ed incondizionato.

L’idea di dover eliminare e dire addio ad un’abitudine può essere considerato difficile, può spaventare, può essere ritenuto impossibile.

Certe cattive abitudini più di altre possono essere particolarmente radicate e pertanto la loro eliminazione può essere controproducente. Spesso risulta più efficace sostituire le cattive abitudini con abitudini simili, ma meno lesive del nostro benessere.

ADV
Mineral-Rich Clarifying Mud Mask

Se, ad esempio, quando siamo stanchi o stressati siamo abituati ad aprire il pacchetto di patatine, proviamo ad acquistare delle piccole gallette di mais, non fritte, compromesso migliore delle tradizionali chips.

Le abitudini soddisfano un bisogno, è necessario quindi trovare un comportamento analogo che permetta di soddisfare ugualmente quel bisogno. Se, ad esempio, quando sono stressato mi mangio le unghie, proviamo a soddisfare questo bisogno con una gomma da masticare.

Come eliminare le cattive abitudini?

Se desiderate invece agire ed eliminare totalmente le vostre cattive abitudini seguite questi consigli.

Scegliete l’abitudine da eliminare. Ricordate di scegliere di eliminare una cosa fattibile. Se fumate 20 sigarette al giorno sarà difficile su due piedi eliminare questa abitudine. Partite da piccole abitudini come quella, ad esempio, di non prestare attenzione alla lettura dell’etichetta dei prodotti che acquistate.

Capite le cause di quella abitudine e come può essere nata. È un passo importante per prendere consapevolezza e capire da quanto tempo siete abituati ad innescare quel comportamento o se c’è stato un evento scatenante.

Iniziate lentamente. Non pretendete di eliminare in 24 ore un’abitudine che vi portate dietro da anni, magari da sempre. Datevi degli obiettivi a breve, medio e lungo termine.

Siate pazienti. Non arrabbiatevi con voi stessi, datevi tempo e date valore anche a piccole conquiste come aver una volta alla settimana iniziato a usare le scale al posto dell’ascensore, anche se non siete riusciti per pigrizia a farlo ogni giorno.

È importante impegnarsi. Non sottovalutate l’importanza di questa scelta, metteteci impegno, volontà e disciplina.

eliminare le cattive abitudini: fumare
patatine

Modificate il vostro ambiente. La cattiva abitudine parte da voi certo, ma se, ad esempio, non tenete più in dispensa tutta quella cioccolata, forse questo può essere un aiuto per interrompere l’abitudine serale di mangiare cioccolato. Provate a sostituire questo alimento con altri più salutari, come una barretta di frutta secca, oppure concentratevi sulla visione di un bel film.

Tenete conto dei vostri progressi. Se necessario annotateli Trovateli anche se piccoli e pochi, ma ugualmente un punto di partenza importante.

Consigliamo anche: Digital detox, perché e come farlo

Imparare ad organizzarsi

Corsi di Isabella Vendrame

Edito da

Isabella Vendrame, ideatrice e conduttrice della serie Genuino Gluten Free, segue da diversi anni un’alimentazione vegetale e senza glutine, uno stile alimentare che le ha ridato salute, sorriso e benessere. Psicologa oltre che scrittrice ed attrice, segue attraverso consulenze online chi necessita di sostegno emotivo, motivazionale e pratico durante la delicata fase del cambio di alimentazione e di stile di vita. Si occupa anche di tecniche di rilassamento e mindfullness. Suo il blog Naturalmente Free in cui trovare articoli e ricette.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO