Veggie life for Veggie people

Ridurre le infiammazioni con la messa a terra del corpo umano

Camminare a piedi nudi sulla terra è il metodo più naturale per ridurre le infiammazioni del corpo. Possiamo ottenere lo stesso risultato da casa?

Earthing è un argomento già trattato su Veggie Channel, ma oggi vogliamo approfondire questa conoscenza. Earthing (dal suffisso Earth – Terra) viene chiamato anche Grounding (dal suffisso Ground – terra). In analogia con questo principio in Italia vi è un movimento che prende il nome di scalzismo, in inglese – Barefooting che significa “a piedi nudi”.

Il principio è quello di scaricare a terra quelle energie che in genere vengono chiamate cariche elettrostatiche che si accumulano nel nostro corpo per il fatto di stare troppo spesso vicino ad un computer e ad altre apparecchiature elettroniche.

ADV
corso di ecoprinting

A dire il vero sarebbe più corretto dire che abbiamo bisogno di cariche negative. Infatti con l’elettrosmog il nostro organismo si carica positivamente e per riequilibrare il nostro corpo, dobbiamo introdurre cariche negative.

Camminando a piedi nudi sul terreno, ad esempio, il nostro corpo riceve le cariche negative necessarie per neutralizzare quelle positive accumulate. Tutto il nostro organismo ne gioverà.

In prossimità di onde elettromagnetiche ci carichiamo perché quasi sempre siamo isolati dal terreno. Quasi sempre indossiamo delle calzature con suole di gomma e questo ci isola totalmente.

Secondo questo principio quindi noi possiamo stare meglio, ridurre le infiammazioni, guadagnare in salute, se riusciamo a trovare un modo per stare più spesso possibile in contatto con la madre terra.

ADV
corso di ecoprinting

In elettronica questo viene chiamato scarico a massa: mettere un apparecchio elettrico o elettronico a massa significa che esso è collegato a terra mediante un circuito specifico. In caso di fulmini o di cortocircuiti il collegamento a massa permette la neutralizzazione dei sovraccarichi grazie alle cariche negative provenienti dalla terra.

Il mio esperimento per riequilibrare le cariche elettriche del corpo

Alcuni anni fa ho realizzato un dispositivo per fare esperienza di earthing in casa. Ho utilizzato una lastra di alluminio sulla quale ho fatto aderire con uno speciale nastro adesivo anch’esso in alluminio dei cavi di rame molto spessi in modo da consentire un’ottima trasmissione elettrica.

Questi cavi li ho successivamente collegati ad un grosso cavo di rame flessibile che mi ha permesso di arrivare fino al terreno del mio giardino. Qui ho piantato un paletto spesso come un dito e profondo un metro, quindi ho collegato con un morsetto il cavo flessibile di rame al paletto interrato.

ADV
corso di ecoprinting

Durante la giornata posiziono questo dispositivo sotto alla scrivania e ci poggio sopra i piedi scalzi. Così facendo durante le ore di lavoro che svolgo al computer ho la possibilità di scaricare a massa (meglio dire “di neutralizzare”) il mio sovraccarico di energia.

Se questo dispositivo artigianale vi sembra un po’ complicato da realizzare o troppo scomodo da utilizzare, allora dovreste sapere che in commercio esistono dei prodotti specifici molto interessanti.

Innanzitutto vi consiglio di leggere il libro “Camminare a piedi nudi, l’energia della terra ti cura e guarisce” di Clinton Ober, Stephen T. Sinatra e Martin Zucker dove troverete nel dettaglio tutte le cose che vi ho spiegato e molto altro sull’argomento Earthing.

Gli autori non solo hanno approfondito questo tema sul piano scientifico ma hanno anche realizzato una serie di prodotti che rendono più facile e più efficiente la messa a massa del nostro corpo.

Uno di questi prodotti è un tappetino realizzato con una speciale fibra di carbonio, che lo rende conduttivo, ovvero che conduce energia elettrica come fosse una lastra di rame o d’argento. Mettendo la parte conduttiva a contatto con il corpo, la carica elettrica vine trasmessa al cavo che va inserito nel foro centrale della presa elettrica.

Il tappetino può essere posizionato sotto la scrivania così come avevo fatto col la mia rudimentale lastra di allumino, oppure ci posso appoggiare sopra il mio computer portatile, posso sedermici sopra per fare meditazione o altre pratiche.

universal mat Earthing
universal mat Earthing per ridurre le infiammazioni

La mia esperienza mi porta a dire che questo è un ottimo metodo per ridurre le infiammazioni.

Come si percepisce questo beneficio? Posso dire che mi aiuta molto nel diminuire il livello infiammatorio generale. Mi aiuta a risolvere più velocemente i dolori post allenamento e a stare al computer senza avere quella sensazione di gonfiore e intorpidimento classica che credo sperimentino tutti dopo alcune ore di lavoro.

In sintesi consiglio vivamente di fare questa prova. Se però non avete un modo per neutralizzare il vostro accumulo di energia in casa, allora mi raccomando: non fatevi mancare ogni giorno una camminata a piedi nudi fuori. Anche a costo di camminare sulle pozzanghere.

A cura di Massimo Leopardi

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO