Iscriviti ora alla nostra Veggie Newsletter
e scarica subito 5 gustosissime ricette
Vegan by Uno Cookbook!

Veggie life for Veggie people!

Libri e Cultura

  • Pinterest
  • Facebook
  • Twitter

L’'orecchio verde di Gianni Rodari

A cura di Stefano Panzarasa



Il libro che contiene anche un cd con 13 canzoni eco pacifiste tratte da testi di Gianni Rodari (1920-1980), presenta un aspetto poco conosciuto di questo autore, il suo essere un eco pacifista ante litteram, un sognatore e un visionario che già dagli anni 60 del secolo scorso aveva ben chiaro quale potesse essere il modo per cercare di vivere in quello che lui chiamava "mondo migliore" e che ora potremo definire un mondo basato sulla consapevolezza ecologica.
 
Nel testo sono riportati articoli di grandi studiosi rodariani come Pino Boero (prefazione), Marcello Argilli, Giorgio Diamanti (che presenta una favola inedita di Rodari "La bambina dai capelli d'oro"), Mario Piatti e Mario Di Rienzo e persino dello stesso Rodari, ma altrettanto significativi sono i contributi (articoli, favole, filastrocche, eccetera) di insegnanti, bambini, bambine, altri scrittori e poeti, insieme a operatori dell'educazione ambientale.

Tutti gli interventi di questa opera corale sono tesi in particolar modo a mostrare una pratica di vita ecosostenibile e basata sulla "fantasia" tanto cara a Rodari il quale poco prima di morire ci ha donato la bellissima filastrocca "Un signore maturo con un orecchio acerbo" ormai considerata da molti il suo originale "Manifesto ecologico pacifista" e da cui prende spunto, anche musicalmente tutto il libro.

Il volume è anche corredato di un'ampia galleria fotografica, disegni di bambini e bambine e in particolare il contributo artistico di due grandi illustratori delle opere di Gianni Rodari, Emanuele Luzzati e Mauro Maulini.

Nel cd allegato si possono ascoltare canzoni "per tutti", bambine e bambini, adolescenti e adulti (ballate, folk-rock, punk, reggae), in vero stile rodariano gioioso quanto impegnato, tratte da una selezione di alcune delle più belle poesie e filastrocche di Rodari, musicate e cantate da Stefano Panzarasa (e arrangiate da vari musicisti) e ben presentate nel libro con schede che ne spiegano la storia e il punto di vista ecologista.

Per gli amici e le amiche di Veggie Channel nel libro è anche presente un paragrafo molto originale "Un pranzo vegetariano con Gianni Rodari" (in realtà vegano) che presenta tutti piatti scaturiti dalla fantasia del poeta trovati nelle sue filastrocche e racconti, organizzati come un vero e proprio menù di un fantastico ristorante (l'Insalata Sbagliata, la pasta alle Orecchiette verdi, il Minestrone di Cipollino, la Zucca al forno dell'Orso, la Tristecca ai ferri corti, eccetera), con le relative ricette e tutti già provati specialmente grazie alla maestria di MaVi di Cucina Ecozoica (presente su Veggie Channel e Facebook) e che firma anche un articolo del libro.

Per chi vuole provare l'emozione, l'Insalata sbagliata, oltre ad essere molto gustosa, è probabilmente l'unica insalata al mondo che si può anche "ascoltare". Provare per credere

La canzone Orecchio verde (una delle 13 del cd)
 

Frasi:

"Or che i sogni e le speranze
si fan veri come fiori
sulla terra e sulla luna
fate largo ai sognatori
"

Gianni Rodari, da: "Sulla luna"


"Ascolto quel che dicono gli alberi, gli uccelli,
le nuvole che passano, i sassi, i ruscelli.
Capisco anche i bambini quando dicono cose
che a un orecchio maturo sembrano misteriose
"

Gianni Rodari, da: "Un signore maturo con un orecchio acerbo" (Verde)

Nota le due poesie citate sono anche nel libro come canzoni


"Il mondo di domani può essere migliore, più giusto e più libero. Un mondo senza prepotenze, senza fame, senza ignoranza. Un mondo più unito, più fraterno. Se questo mondo nascerà domani o tra cinquant'anni o cento, e che aspetto avrà, non sappiamo: ma che altro ci rimane da fare se non lavorare per il suo avvento, costruirlo giorno per giorno, in modo che corrisponda ai nostri sogni."

Gianni Rodari
 

A cura di Stefano Panzarasa (prefazione di Pino Boero) Cd Edizioni Stampa alternativa, Viterbo 2011 - Pgg. 232 - 20.00
 
 

Vota
  • Pinterest
  • Facebook
  • Twitter
Galleria foto
Conosci Stefano Panzarasa e altri suoi contrbuti








Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza su questa pagina. Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo.
OK      Approfondisci