Iscriviti ora alla nostra Veggie Newsletter
e scarica subito 5 gustosissime ricette
Vegan by Uno Cookbook!

Veggie life for Veggie people!

Nutrizione

  • Pinterest
  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter

Merenda: se fatta fuori casa cosa proporre?

Alcune idee per la merenda dove le parole d’ordine sono cibo sano e versatilità



In mano degli altri bimbi vedo di tutto, dalla marca più conosciuta di merendine confezionate, a panini con il prosciutto, confezioni di patatine e caramelle. L’educazione alimentare che trasmettiamo ai nostri figli, deve avere una costante in ogni momento della giornata e se pur sia difficile molte volte organizzarsi per la merenda fuori casa, io vi fornirò alcune idee, dove le parole d’ordine sono: cibo sano e versatilità.
 
I bambini che ormai mangiano come gli adulti hanno tante possibilità in fatto di cibo, il buon esempio deve partire sempre da noi! Nei periodi in cui si fa la merenda in casa perché se ne ha ancora la possibilità diventa più facile organizzarsi con: 
 
-yogurt (e crema di frutta secca, a rotazione e frutta fresca)
 
-frullati (di frutta di stagione sempre con crema di frutta secca), nel periodo estivo sarà così facile fare un gelato con la semplice frutta congelata e frullata (in un mixer super potente)
 
-pancake o crepes (fatti con diversi tipi di farina e frutta nell’impasto) conditi poi con vari dolcificanti o creme al cioccolato fatte in casa! 
 
Ma se la merenda si fa fuori?
 
La frutta di stagione sta comodamente intera (o tagliata e condita con succo di limone) in tutti gli zaini o borse, ma anche la frutta secca (anacardi, mandorle, noci ecc), è possibile fare durante il fine settimana un paio di teglie di focaccia e pizza e congelarla! 
 
Ma se non riesco? Semplice, si compra dal panettiere di fiducia che la realizza con ingredienti di qualità, senza strutto e formaggio!  Senza contare che possiamo offrire sempre taralli (fatti da noi o comprati, ne esistono di tutti i tipi e di buona qualità), ma anche grissini…
 
Non dimentichiamoci mai di datteri, uvetta sultanina, albicocche o prugne secche, frutta che c’è non solo tutto l’anno, ma molto pratica da portare ovunque! 
 
Ricapitolando: prediligo sempre frutta fresca, secca o semi, a rotazione, merende salate come focaccia, pizza o grissini (possiamo anche farci dei biscotti in casa usando zuccheri naturali, come quello di datteri, torte, muffin o crostate), fette biscottate (o pane) con marmellata, pane con burro d’arachidi, ma evitiamo più che mai tutto ciò che nel confezionato nasconde zuccheri in eccesso, ingredienti poco sani e non necessari nelle merende dei nostri bambini! 
 
Posso dirvi da mamma, che i nostri figli guarderanno sì gli altri bambini mangiare le peggio cose, ma impareranno da noi a capire l’importanza e la qualità dei cibi…i miei figli a volte per merenda è capitato persino che mangiassero legumi freschi appena tolti dal bacello (vedi ora con le fave) e un pezzo di pane con semplicemente dell’olio evo! 
 
 
Samantha Barbero
 
Samantha, mamma di due bimbi vegani dalla nascita (Emma e Matteo) cerca di trasmettere ai propri figli il valore dell’empatia. Diventata prima vegetariana e per la consapevolezza della sua scelta il passo a vegana è venuto in modo completamente naturale. La cucina è la sua casa, il luogo dove passerebbe giornate intere a cucinare, creare, impastare, stendere e cuocere. Socia fondatrice di Natural Vegan Chef, progetto di lavoro nato da un desiderio di diffondere la cultura vegana prendendo tutti “per la gola”. Organizza a Milano corsi di cucina, servizio di chef a domicilio (per cene e piccoli eventi), conferenze e corsi con professionisti del settore vegano. Ha creato un gruppo facebook, Menu Veg per tutta la famiglia, dove c’è un continuo scambio di idee per piatti golosi, sani, versatili e facili per tutti i membri della propria famiglia.
 
Esempio di una sana merenda: Biscotti salati gluten free
 

Vota
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
Galleria foto
Articoli di Samantha Barbero








Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza su questa pagina. Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo.
OK      Approfondisci