Iscriviti ora alla nostra Veggie Newsletter
e scarica subito 5 gustosissime ricette
Vegan by Uno Cookbook!

Veggie life for Veggie people!

Ricette Vegane

  • Pinterest
  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter

Polpette Malai Kofta e Curry di verdure

Ricette per un pranzo vegano all'Hotel Luxor



Polpette Malai Kofta 
 
Ingredienti per le polpette:
 
250 g di patate bollite
1 cucchiaino colmo di garam masala (mix di spezie indiane)
1 cucchiaino di peperoncino in polvere
15 g di uva sultanina
15 anacardi al naturale
10 g di peperone verde
1 cucchiaino di sale fino integrale
2 cucchiai di amido di mais
olio evo per friggere
 
Ingredienti per la salsa:
 
50 g di porro tritato 
350 g di passata di pomodoro 
2 cucchiaini di cumino in polvere
2 cucchiaini di coriandolo in polvere 
60 g di panna di mandorle 
20 g di farina di mandorle 
1 punta di cucchiaino di peperoncino fresco 
olio di mais bio 
sale e pepe nero
 
Procedimento:
 
Riadattate l'uvetta in acqua a temperatura ambiente per 10 minuti circa, poi scolatela e tritatela. Tenetela da parte.
 
Tagliate il peperone a cubetti di 3 mm.
 
Schiacciate le patate ancora calde. Unite a questi il resto degli ingredienti, tranne gli anacardi, e amalgamate con cura.
 
Formate ora delle polpettine, mettendo al centro di ognuna un anacardo.
 
Disponetele su un vassoio foderato di carta da forno e riponetele in frigorifero per almeno un'ora.
 
Nel frattempo preparate la salsa: versato un filo di olio in una padella; unite cumino, coriandolo e peperoncino. Poi di seguito il porro e 2 cucchiai di acqua, sale, pepe e fate stufare dolcemente per qualche minuto.
 
Unite il pomodoro e 150 ml di acqua. Cuocete per un quarto d'ora a fiamma bassa. Regolate di sale.
 
Aggiungete la farina di mandorle e fate cuocere ancora 5 minuti. Togliete dal fuoco e frullate a immersione.
 
Versate la salsa in una larga terrina di coccio, incorporate la panna e tenete in caldo.
 
Scaldate bene l'olio d'oliva. Immergeteci delicatamente poche polpettine per volta fino a doratura, poi scolatele e tuffatele nella salsa. Servite immediatamente.
 
Curry di verdure
 
Ingredienti:
 
200 g di cime di broccoli 
250 g di cardo 
1/2 limone 
70 g di porro 
180 g di carote 
100 g di scorzonera (facoltativa)
120 g di fagioli verdi mungo germogliati
1 cucchiaino di semi di senape 
1 cucchiaino di semi di cumino 
1 cucchiaio di curcuma in polvere 
1 cucchiaio di coriandolo in polvere 
pepe nero, sale fino integrale 
1 cucchiaio di burro di cocco 
3 cucchiai di olio di riso bio
500 ml di latte di avena 
foglie di coriandolo fresco
 
Procedimento:
 
Per prima cosa preparate con cura le verdure. Affettate il porro a rondelle sottili e mettetelo a bagno in acqua fresca.
 
Pulite il cardo, pelate la parte interna e togliete i filamenti esterni, poi tagliate ogni costa a fettine di 2-3 mm. Mettetelo in acqua fresca acidulata con il mezzo limone spremuto. 
 
Pelate le carote e la scorzonera, affettatele a rondelle. Lavate e tagliate le cimette a spicchi.  
 
Prendete una larga padella, versate l'olio e unite il burro. Accendete la fiamma a fuoco moderato e aggiungete senape, cumino, curcuma e coriandolo in polvere.
 
Scolate il porro e unitelo al soffritto. Cuocete qualche minuto, poi aggiungete in sequenza fagioli mungo, cardo, scorzonera, cime di broccolo, carote, intervallando queste verdure di 3-4 minuti l'una dall'altra e ogni volta rigirando con cura per farle dorare nel condimento aromatico. Salate e pepate.
 
Versate infine il latte e fate cuocere dolcemente, finché le verdure non risulteranno tenere. Assaggiate e regolate di sale, secondo il vostro gusto.
 
Servite accompagnando con riso basmati e coriandolo fresco tritato.
 
Piadina
 
Ingredienti:
 
400 g di farina di tipo 2
150 g di acqua a temperatura ambiente
70 g di latte di avena
4 cucchiai di olio evo
2 cucchiaini di sale
2 cucchiaini di bicarbonato
semola di grano duro qb
 
Procedimento:
 
Disponete la farina, il sale e il bicarbonato in una terrina. Mescolate tutto con una frusta.
 
Versate gli ingredienti liquidi in un dosatore, miscelate bene e poi cominciate a versare a filo sulla farina, cominciando ad impastare.
 
Procedete impastando con cura. Otterrete un composto liscio e omogeneo. Fate una palla, coprite con pellicola e lasciate riposare per circa un’ora.
 
Riprendete ora l’impasto, ricavate 6 palline, stendetele con il matterello, spolverando il piano di lavoro con la semola, cercando di dare la forma rotonda, fino ad ottenere uno spessore di 2-3 mm.
 
Cuocete le piadine sull’apposito testo ben caldo, oppure in una padella antiaderente.
 
 
Ricetta di Barbara e Beatrice Bianchi (Hotel Luxor)
 
 

Vota
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
Galleria foto
Hotel Luxor di Bellaria Igea Marina








Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza su questa pagina. Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo.
OK      Approfondisci