Iscriviti ora alla nostra Veggie Newsletter
e scarica subito 5 gustosissime ricette
Vegan by Uno Cookbook!

Veggie life for Veggie people!

Scienze e Studi

  • Pinterest
  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter

Malattie autoimmuni dei bambini e dieta a base vegetale - Dott.ssa Leila Masson



Che efficacia possono avere le diete a base vegetale sui bambini con malattie autoimmuni o croniche? Risponde la Dott.ssa Leila Masson, direttore dell'Istituto di Medicina Integrativa per i bambini di Sydney in Australia.
 
"Ho una pratica a Sydney e mi occupo di bambini malati. In Australia il pediatra non si occupa di bambini che hanno la tosse e il raffreddore, ne fa prevenzione, ma è più rivolto ai problemi cronici. Quindi ricevo molti bambini con ADHD (Disturbo da deficit dell'attenzione e iperattività), con autismo, problemi comportamentali, problemi di sviluppo, malattie autoimmuni, come la celiachia o il diabete, e le allergie. Quindi è molto diverso rispetto a qui, in Europa, dove un pediatra segue davvero i bambini dalla nascita fino ai 18 anni attraversando la buona e la cattiva salute degli stessi. Li vedo solo quando sono malati. E io utilizzo soprattutto la nutrizione nella mia pratica. Sono quello che chiamiamo medico di medicina funzionale. Quando vedo un bambino, per esempio, con l'ADHD, non gli do solo una medicina dicendo: "Hai una carenza di Ritalin, ne hai bisogno". Cerco le cause del perché il bambino può avere problemi di concentrazione, attenzione e iperattività. 
 
Quindi a volte si tratta di una carenza, come la carenza di ferro molto comunemente può rendere i bambini irritabili e iperattivi, e quindi non dormono bene e non riescono a concentrarsi bene il giorno successivo. Anche gli Omega 3, bassi livelli di Omega 3 interferiscono sicuramente con l'apprendimento e l'attenzione. E a volte sono le tossine che il bambino ingerisce. Quindi, ad esempio, i bambini possono avere avvelenamento da piombo, forse da vecchie pitture o da alcuni giocattoli dipinti con piombo. Hanno tutti i sintomi dell'ADHD. I bambini che mangiano molto pesce e hanno alti livelli di mercurio possono anche essere molto iperattivi e fanno davvero fatica a concentrarsi. E poi anche gli additivi nel cibo, i numeri E, come il 102 - il colore arancione, il 202 - il conservante. Molti studi dimostrano che questo può influenzare il comportamento, l'attenzione e la concentrazione dei bambini. Quindi sono come un detective della loro dieta e vedo cosa può mancare a loro, cosa potrebbe non andare nella loro dieta, quindi aiuto la famiglia a migliorare il loro stato nutrizionale e magari fare degli esami del sangue, forse dare degli integratori ma le basi sono davvero una dieta integrale.
 
Non forzo per niente le persone a diventare vegane, le spingo ad aumentare il consumo di vegetali. Questo è quanto! Ovvero raccomando di assumere 5 porzioni di vegetali al giorno, insisto su questo perché penso che se i bambini iniziassero a mangiare più verdure, assumerebbero davvero molti più antiossidanti, più fibre, più vitamine, più minerali. Fa bene, tutti sono d'accordo su questo.
 
Il veganismo in Australia non è molto diffuso, quindi non forzo la gente. Ho molti pazienti adolescenti  che vogliono essere vegani e non sanno come farlo bene. Vengono con i loro genitori o senza per scoprire cosa devono fare per essere dei vegani sani. E mi piace quando vengono, ma di solito non spingo ad una dieta vegana perché le persone vengono con bambini molto malati e vogliono solo che i loro figli guariscano. Naturalmente una dieta a base vegetale integrale è una buona idea, ma non è come con gli adulti a cui, se viene un attacco di cuore, si sa la strada da percorrere. Con i bambini è un po' più complicato. Hanno davvero bisogni nutrizionali intensi quando non stanno bene. Prima li incontro e poi di solito la gente mi chiede dicendo: "Come mangi?" E io do loro un sacco di idee per i pasti a base vegetale. Dico: "Mangia, per esempio, delle verdure saltate con delle proteine. E le proteine possono essere tofu o carne, come scegli tu". E così si apre la loro mente".
 
Questo video  è stato realizzato durante  il Congresso Internazionale VegMed 2018 a Berlino dalla web-tv Veggie Channel.
 
Regia: Massimo Leopardi
Editing: Julia Ovchinnikova
 

Vota
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
Galleria foto
VegMed 2018








Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza su questa pagina. Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo.
OK      Approfondisci