Iscriviti ora alla nostra Veggie Newsletter
e scarica subito 5 gustosissime ricette
Vegan by Uno Cookbook!

Veggie life for Veggie people!

Scienze e Studi

  • Pinterest
  • Facebook
  • Twitter

La vitamina B12 in pediatria - Dott.ssa Leila Masson



Quando si prende cura di un organismo in crescita, occorre integrare la vitamina B12, soprattutto se la persona è vegana. Vediamo in questo video, con la pediatra Dott.ssa Leila Masson, l'importanza e le modalità di assunzione nelle varie fasi della crescita.
 
"Quando raccomando la vitamina B12 dipende molto dall'età del bambino, dal suo problema specifico, dal fatto che sia vegano o meno e dal tipo di necessità che ha. In gravidanza, ad esempio, consiglierei 1000 mcg di vitamina B12 per la madre, una volta al giorno se è vegana. Nei bambini, se sono vegani, la dose è inferiore, dipende dall'età. So che in Germania la raccomandazione è di 25 mcg, è minuscola. Probabilmente sarei un po' più generosa e darei qualche centinaio di microgrammi e quando diventano adolescenti salirei a 1000.
 
La vitamina B12 è solubile in acqua, quindi se ne assumi più del necessario, la elimini attraverso l'urina, quindi non rimane nel tuo corpo. Penso che una cosa importante sia che la B12 è solo una vitamina B in un complesso. È l'unica che non assumiamo da una dieta a base vegetale ma lo stesso funziona in un complesso. Tutte le vitamine del gruppo B lavorano insieme e anche tutti i minerali lavorano insieme e altre vitamine. Non è una buona idea assumere grandi dosi di una sostanza nutritiva, è molto meglio dare una combinazione. Mi piacciono i multiminerali multivitaminici, uno buono che dà un po' di tutto come una copertura di sicurezza. Quindi sai che stanno assumendo un po' di tutto e, si spera, tutto il resto dalla loro dieta.
 
Ci sono alcuni studi che indicano che potrebbe non essere bene assumere enormi dosi isolate. Ma io penso che, se dai qualche centinaio di microgrammi a tuo figlio, non farai alcun danno. Se il bambino è vegano, devi assolutamente dargli la B12 ogni giorno. È solubile in acqua quindi non sono così preoccupata per overdose. Sarei preoccupata per le vitamine liposolubili, si può arrivare al sovradosaggio di vitamina A, ad esempio, di vitamina D perché sono stoccate nel corpo. Ma le vitamine idrosolubili, come la vitamina B12, non sono così preoccupanti.
 
Da adulto, puoi immagazzinare vitamina B12 nel fegato. Alcuni adulti in realtà fanno un'iniezione di vitamina B12 nei loro muscoli che poi lentamente si libera nel tempo. Ma nei bambini io raccomando di assumere un integratore di B12 ogni giorno e anche per le donne incinte e le donne che allattano al seno. È molto importante che sia una dose giornaliera, quindi non puoi fidarti di "Oh, ho ancora delle scorte nel mio fegato" perché non lo sai, a meno che tu non faccia gli esami del sangue ogni giorno. Ma anche un esame del sangue non è perfetto. Quando prendi cura di un organismo in crescita, devi dare la B12 ogni singolo giorno se la persona è vegana".
 
Questo video  è stato realizzato durante  il Congresso Internazionale VegMed 2018 a Berlino dalla web-tv Veggie Channel.
 
Regia: Massimo Leopardi
Editing: Julia Ovchinnikova
 

Vota
  • Pinterest
  • Facebook
  • Twitter
Galleria foto
VegMed 2018








Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere un'ottima esperienza su questa pagina. Cliccando OK ci confermi che sei d'accordo.
OK      Approfondisci